Vittime di violenza: a Grosseto nasce il codice rosa

Un “percorso rosa” che garantisce la massima tutela ed un “codice rosa” in aggiunta ai normali codici di triage del pronto soccorso che consente l’attivazione immediata di un’apposita task force.   
Queste le due iniziative per le vittime di violenza previste da un protocollo siglato tra la Asl 9 di Grosseto  e la procura della Repubblica della città toscana.

L’esperienza avviata a Grosseto nasce per contrastare il fenomeno della violenza sulle fasce piu’ deboli della popolazione: donne, minori, anziani, vittime di discriminazioni razziali, religiose, omofobiche. Nei primi dieci mesi del 2010, la task force si e’ attivata su un totale di 246 codici rosa, cosi’ suddivisi: 191 per maltrattamenti, 7 per abusi, 24 casi di stalking, 24 casi pediatrici; con una media di oltre 20 casi al mese.

”Purtroppo anche nella civilissima Toscana quello della violenza sulle donne e sui soggetti piu’ deboli e’ un fenomeno che non accenna a diminuire – commenta l’assessore al diritto alla salute della Regione Toscana Daniela Scaramuccia – L’esperienza di Grosseto dimostra che e’ possibile mettere in atto interventi efficaci per dare assistenza immediata alle vittime, e nello stesso tempo intervenire tempestivamente sugli autori del reato. Mi auguro che questa esperienza diventi un modello e possa essere presto replicata in altre citta”.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su